Ecoconsigli


ecoconsigliAttenzione, buona volontà e, perché no, un pizzico di fantasia: basta poco per rispettare l’ambiente. Noi di Green Cross vogliamo indicarti la strada con i nostri ecoconsigli, suggerimenti e idee pratiche che ti aiuteranno a risparmiare energia (e soldi), a usare meno risorse, a rendere più virtuoso il tuo stile di vita.


A te spetta l’azione.


Ecco le piccole cose che puoi fare: cambiando abitudini, comportamenti e gesti quotidiani diventerai un vero ambientalista.


Scopri come diventare ecologico!



  1. E TU DI CHE SACCHETTO SEI?

    Da quasi un anno i classici sacchetti di plastica sono scomparsi dai nostri supermercati e dalle nostre attività, perché una normativa tutta italiana, contenuta nella finanziaria del 2007, ne vieta l’uso e la circolazione. Sono comparsi i sacchetti biodegradabili, che purtroppo non hanno sostituito degnamente le vecchie buste di plastica,...
  2. UNA BOLLETTA CHE RESPIRA

    L’appuntamento con le bollette rischia di riservare brutte sorprese? Ecco alcune regole per dare una boccata di ossigeno all’ambiente e al portafogli. Il frigorifero incide per il 23% sul consumo di elettricità: mettiamolo in un luogo areato, lontano da fonti di calore, e apriamolo il meno possibile. La lavastoviglie e...
  3. SERVE UN PO’ DI VERDE

    Aria viziata in ufficio? Combattiamola con un tocco di verde. Le piante, oltre ad assorbire anidride carbonica e a produrre ossigeno, purificano l’aria. Inoltre, trattengono la polvere e la fuliggine sulle foglie, regolano il tasso di umidità degli ambienti chiusi, e poi, aspetto da non sottovalutare, sono belle da vedersi:...
  4. MENO ACQUA, PERCHÉ NO?

    L’Italia è uno dei Paesi europei con i più alti livelli di consumo di acqua per uso domestico. Secondo i dati dell’Istat (www.istat.it), nel 2009 l’utilizzo pro capite di acqua è stato di 68 m³ per abitante, quasi 190 litri al giorno a testa. Ma tutta questa acqua serve davvero?...
  5. L’ACQUA NEL GIARDINO

    Da una pompa da giardino possono fuoriuscire fino a 18 litri d’acqua al minuto. Se invece si usa il classico annaffiatoio, o una pistola che ne controlli il getto, si consuma molta meno acqua. Anziché annaffiare le piante dall’alto ogni giorno, sarebbe più giusto immergere le loro radici in acqua...

Add a comment

Facebook Notifications